Non riceve alcun finanziamento pubblico
stampAcritica
G I O R N A L I S M O    I N D I P E n D E N T E  la voce degli ultimi

Registrazione Tribunale di Roma n°9/2011 del 20 gennaio

Numero 21/2014

 
COLPA

COLPA. E’ comparsa una parola questa sera che porta con sé il peso di una accusa. Mi accorgo che sto pensando a te e a quello che ti ho tolto, decidendo di non vivere più con te e la mamma: una colpa che porterò per sempre con me, tutta la vita. Posso pensare razionalmente che devo dividere la mia responsabilità con tua madre. Posso permettermi di vedere che ero arrivato ad un punto in cui non c’era più spazio per la mia verità e che avevo accettato di mostrare solo una grave inautenticità.


Luca De RisiRubriche/Voci/2014/11/15_COLPA.html
Raccoltaraccolta_langolo_del_libro_3.html
L’ANGOLO GIURIDICO
Raccoltaraccolta_angolo_giuridico_3.html

EDITORIALE

La mafia è mafia


Caldarelli Claudio - Eligio Scatolini


La mafia è la mafia, in qualunque modo si manifesta. La mafia è mafia anche quando veste il doppio petto e la cravatta. Anche quando si fa forte usando l’arroganza del potere. La mafia, come ripete don Luigi Ciotti, uccide di più con le armi del cinismo e dell’ingiustizia, rivolte contro gli onesti.

Tanto tempo fa scrivemmo “la vecchia non muore mai” riferendoci ad un sistema di gestione personale della cosa pubblica. Un sistema che si ripete, largamente diffuso nel nostro paese, che produce ingiustizia, diseguaglianza, alti costi e pochi risultati per i cittadini. Un sistema tollerato, caldeggiato e usato per costruire il cosiddetto voto di scambio.

La politica dei favori che elargisce favori, colpendo alle spalle le persone oneste, i lavoratori giusti, le donne indifese. Le donne, che alzano la testa, che lavorano senza la paura delle minacce e che sempre più spesso sono ricattate.

 ....Continua

La SATIRA IN PILLOLE di

Marco Camillieri


Caso Cucchi, tutti assolti.
Restano dubbi su una signora con benda e bilancino che fischiettava con aria indifferente sul luogo del delitto.

 PRIMO PIANOPrimo_Piano/Primo_Piano.htmlPrimo_Piano/Primo_Piano.htmlshapeimage_9_link_0
L’ANGOLO DEL LIBRO
100 PAROLE A MIA FIGLIA
La Camorra? … non esiste
Una sentenza di cui si parla, che rimette Roberto Saviano e Rosaria Capacchione, al centro dell’attenzione. Un avvocato, Santonastaso, condannato ad un anno di reclusione, ritenuto “da solo” responsabile di aver minacciato, per conto di un clan camorrista, attraverso un atto processuale, sia Saviano che la Capacchione.
di Claudio Caldarelli  e Patrizia VindigniPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_La_Camorra_non_esiste.html
Statuto del lavoro o statuto dell’impresa?
Dateci un segnale vero di cambiamento ..
In vita sua Il dirigente dell’Azienda Chili srl, poi presidente di provincia, poi sindaco di Firenze, poi segretario del Pd, poi presidente del consiglio della Repubblica Italiana, avrebbe lavorato 8 mesi (per i quali l’azienda di famiglia ha pagato i relativi contributi, poi passati a carico pubblico stante la normativa vigente). 
Carlo FalociAttualita/Voci/2014/11/15_Statuto_del_lavoro_o_statuto_dellimpresa.html

Video tratto da Youtube

a cura dell’avvocato

Antonella Virgilio

avv.avirgilio@stampacritica.it

Novecento di Alessandro Baricco
Qualche giorno fa una mia cara amica, parlando di libri, mi ha suggerito Novecento di Baricco. Mi ha detto: “ E’la terza volta che lo leggo. L’ho portato in spiaggia e mi ha fatto compagnia. Si legge velocemente e te lo consiglio perché è bello”. Non potevo resistere a un invito come questo e, mentre proseguivo in un’altra lettura (di cui vi parlerò), ho sfogliato anche le pagine di questo monologo teatrale. 

Patrizia VindigniRubriche/Voci/2014/11/15_Novecento_di_Alessandro_Baricco.html
ARTE E CULTURA e CINEMAArte_Cultura_e_Cinema/Arte_Cultura_e_Cinema.html
RUBRICHERubriche/Rubriche.htmlRubriche/Rubriche.htmlshapeimage_18_link_0
ATTUALITA’Attualita/Attualita.html
Raccoltacento_parole_a_mia_figlia_3.html
Sparta(cus)
“E il diritto che (come diceva Cicerone), a tutti i costi diventa ingiuria”.
In Italia le cose non funzionano bene da un po'. Ormai è risaputo...
Sara Di PaoloPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_Sparta%28cus%29.html
Stop alla mafia e alla corruzione
La mafia e il male di vivere
“Abbiamo permesso che esistessero mafie e corruzione, ora basta. C’è bisogno di un processo di purificazione, e soprattutto....
Immacolata D’AngeloPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_Stop_alla_mafia_e_alla_corruzione.html
Intervista ad un uomo, un poliziotto da 20 anni in servizio
Questa intervista nella sua integrità vuol far comprendere come vive la sua professione un poliziotto e con quale animo...
Giovan Battista AllegriPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_Intervista_ad_un_uomo,_un_poliziotto_da_20_anni_in_servizio.html
Santonastaso l’avvocato
L’avvocato dei casalesi Michele Santonastaso, condannato per le minacce a Roberto Saviano e alla giornalista Rosaria Capacchione...

Lev T.Primo_Piano/Voci/2014/11/15_Santonastaso_lavvocato.html
I pesci volano nel cielo

Rovesciando il punto di vista o la prospettiva, le cose appaiono diverse da come si mostrano.
Io e Marco siamo davanti ad una stampa di Escher, una veduta aerea di un pezzo d'Olanda...
Daniela BaronciniAttualita/Voci/2014/11/15_I_pesci_volano_nel_cielo.html
La legge non è uguale per Cucchi
Una morte, due sentenze, mille sospetti
“Il primo ottobre sarebbe stato il tuo trentaduesimo compleanno, invece sei morto quasi un anno fa.
Massimo SalvoAttualita/Voci/2014/11/15_La_legge_non_e_uguale_per_Cucchi.html
Tutti assolti

Colpevole! … Innocente !!!
Facciamo due conti. La Franzoni è tornata a casa da poco. Pare abbia fatto fuori il figlio ma non tanto, poco, perché se no le toccavano 30 anni dentro o giù di lì. 
Schettino ha affondato una nave ed è stato avvistato alla Sapienza ad intervenire ad una lezione sul panico. Il suo alter ego coreano, il capitano del traghetto Sewol che è affondato lo scorso aprile, rischiava la pena di morte e bacia il cielo perché se l'è cavata con 36 anni di carcere. Se sapesse che in Italia sarebbe finito nei rotocalchi, si mangerebbe le dita.
Nel caso Cucchi dopo le condanne iniziali l'Appello ha sancito che non ci fossero colpevoli. Il povero ragazzo sarebbe morto per malnutrizione, per una caduta accidentale, magari per la mucca pazza ma sicuramente non per mano di guardie penitenziarie e medici che sono, per la giustizia, perfettamente innocenti e liberi di festeggiare e mostrar diti medi ai familiari del ragazzo.

Marco CamillieriAttualita/Voci/2014/11/15_Tutti_assolti.html
Desiderio migrante

Gli eschimesi, che vivono tra neve e ghiacci, dispongono di sette parole per dire ‘bianco’. I migranti somali, che a migliaia hanno lasciato il loro Paese squassato da una lunga e feroce guerra civile...
Luca De RisiAttualita/Voci/2014/11/15_Desiderio_migrante.html
Cosa c'entra Assad con l'Isis?
USA e ISIS
Pochi giorni fa i principali media del mondo hanno diffuso una notizia di grandissima importanza, cruciale per quanto sta accadendo 
Giovanni Antonio FoisAttualita/Voci/2014/11/15_Cosa_centra_Assad_con_lIsis.html
Giallo in Nigeria per un gruppo di ragazze
Ancora terroristi protagonisti della scena
219 liceali nigeriane rapite dai terroristi di Boko Harama...
Immacolata D’AngeloAttualita/Voci/2014/11/15_Giallo_in_Nigeria_per_un_gruppo_di_ragazze.html
La vispa Teresa

Italia degli anni '50: la guerra é finita, la fame no. Durerà ancora per un bel pezzo. Qualcuno parte, lascia casa e va sperando lontano. Anche più lontano di quanto vorrebbe.

Daniela BaronciniAttualita/Voci/2014/11/15_La_vispa_Teresa.html
La caduta del muro: 25 anni dopo
Forse non bastano solo i buoni presupposti e le belle parole, di fronte a un’Europa ancora così diversa e divisa

Ludovica MoricoAttualita/Voci/2014/11/15_La_caduta_del_muro__25_anni_dopo.html
L’Italia è divisa
Disunione e politica
Una degli aspetti più tipici del panorama politico italiano, è quello dell’accusa e della contro-accusa, entrambe prive di contenuti.
Mario Guido FalociAttualita/Voci/2014/11/15_LItalia_e_divisa.html
Storia di Ghoncheh Ghavami
Prigioniera per un anno per aver assistito ad una partita di pallavolo
La giovane 25enne inizia uno sciopero della fame...
Immacolata D’AngeloAttualita/Voci/2014/11/15_Storia_di_Ghoncheh_Ghavami.html
Dylan Dog – Vittima degli Eventi – Claudio Di Biagio 
Ditemi come vi approcciate alla pellicola e vi dirò se guardarla. Se il termine di paragone è il Dylan Dog uscito qualche anno fa in America...
Marco CamillieriArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_Dylan_Dog_Vittima_degli_Eventi_Claudio_Di_Biagio.html
MI PIACE LAVORARE - MOBBING
Un film in anticipo di dieci anni …
In questi giorni di mortificazione sindacale, di forzata modifica del rapporto capitale-lavoro...
Fal.Arte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_MI_PIACE_LAVORARE_-_MOBBING.html
Phoenix

“Phoenix”: sembrava amore ma era solo vertigine, rimozione e razzia tra Johnny e Nelly

Riccardo TavaniArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_Phoenix.html

Discarica di Bassano Romano Bernini M. (m5s): richiesto lo stato dei lavori per la bonifica

Le segnalazioni di un cittadino e vari articoli giornalistici sono gli elementi che hanno spinto il Portavoce del M5S alla Camera dei Deputati Bernini Massimiliano a depositare un’interrogazione per chiedere al Ministro di competenza lo stato dei lavori di bonifica dell’ex discarica di Bassano Romano.
                                                                                                                                                        continua

Video tratto da You Tube

Le oche d’oro di Moncler

Per un mondo peggiore

Il dibattito è iniziato una settimana fa, quando nel corso della trasmissione di Rai 3 “Report” di Milena Gabanelli, è andato...
Daniele AltinaAttualita/Voci/2014/11/15_Le_oche_doro_di_Moncler.html
A.A.A. Sinistra cercasi …
Renzi-Landini: confronto, idee che si scontrano, ma la sinistra dove è?
Matteo Renzi è il più giovane presidente del Consiglio della Repubblica Italiana, divenendo a 39 anni...
Simona Gabrielli
Toto Presidente
E se nel titolo avessi scritto Totò ?
Se avessi scritto Totò nel titolo, certamente avrei fatto un’offesa al grande attore napoletano. Ma certo sembra...
Fal.Primo_Piano/Voci/2014/11/15_Toto_Presidente.html
Dimmi con chi mangi
Se in quel tempo ci fossero stati i giornali.  Forse si sarebbero letti titoli come :  << il profeta va a pranzo con tutta questa gente ! >>

L’ereticoAttualita/Voci/2014/11/15_Dimmi_con_chi_mangi.html
Il patto del Nazareno

Cala il sipario sulla democrazia e sulla politica	

Non perché le cronache e i personaggi della storia siano scellerati...
Riccardo TavaniAttualita/Voci/2014/11/15_Il_patto_del_Nazareno.html
Joachim Lau: in lotta contro il silenzio della storia

Joachim Lau: diciotto anni di battaglia per la giustizia e la verità sugli “schiavi italiani di Hitler”. Una sentenza che farà giurisprudenza internazionale quella emessa dalla Corte Costituzionale italiana 
Riccardo TavaniAttualita/Voci/2014/11/15_Joachim_Lau__in_lotta_contro_il_silenzio_della_storia.html
Eroina
Non distruggete le vostre vite
Attenzione ragazzi!! Il problema per voi oggi si chiama  alcool, cocaina, droga sintetica,  essere dipendenti da queste  sostanze...
Roberto ColasuonnoAttualita/Voci/2014/11/15_Eroina.html
Lotta alle mafie, sempre
Io vivo tranquillo, al mattino quando mi sveglio, mi preparo, mi metto la giacchetta e sono sicuro che mi posso godere la giornata di sole, perché mi sono fatto “i fatti miei” …
Patrizia VindigniPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_Lotta_alle_mafie,_sempre.html
 
I costi dell’infedeltà. Il risarcimento da infedeltà plateale
Corte di Cassazione, Sezione I Civile, sentenza 18853/2011
Se la violazione del dovere di fedeltà arriva a ledere diritti fondamentali ed inviolabili, il coniuge tradito, a prescindere dalla separazione o addebito, ha diritto al risarcimento del danno.
dal numero 1/2012
LEGGIRubriche/Voci/2012/1/15_I_costi_dellinfedelta.html


Cosa contraddistingue il genio? Talento e l'essere straordinari, fuori dai canoni, oltre la normalità. Tutto questo oggi si associa a figure come Steve Jobs, Zuckerberg e persino Messi. Per fortuna un bellissimo film di Martone, "Il giovane favoloso", rende il dovuto omaggio ad un genio come Leopardi. Due secoli dopo è ancora vivo, lui era così gracile ma la sua poesia è ancora robusta. Ci ha invitato con le sue rime ad essere consapevoli della nostra condizione umana. Aveva ragione ad essere contrario al vacuo ottimismo di chi promette "magnifiche sorti e progressive". In questi tempi di crisi siamo tutti leopardianamente fratelli.

FLASH

di Enea Morrone

Tritolo pronto per Di Matteo
Il coraggio dei Pm tra silenzio e veleni. Palermo città antica e nobile. Palermo città di mafia e tritolo. Palermo città di procuratori coraggiosi che indagano sulla trattativa Stato-mafia.
Claudio CaldarelliPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_Tritolo_pronto_per_Di_Matteo.html
Morricone come Chaplin
Il mondo del cinema americano a volte è tutt’altro che oggettivo e meritocratico, anzi…

Ludovica MoricoArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_Morricone_come_Chaplin.html
Il “selvaggio” del 900’…
Henri Matisse: l’artista che al posto delle frecce, amava usare i colori.
E pensare che decise di diventare artista, con profonda disapprovazione del padre...
Sara Di Paolo.Attualita/Voci/2014/11/15_Il_selvaggio_del_900.html
La giornalista Capacchione

Santonastaso, i boss, una sentenza 

È il marzo 2008 quando Michele Santonastaso, legale dei boss Francesco Bidognetti e Antonio Iovine,

Simone CerulliPrimo_Piano/Voci/2014/11/15_La_giornalista_Capacchione.html
Pericolo discarica: cittadini all'oscuro, rifiuti alla luce del sole

In queste ultime settimane migliaia di cittadini si sono recati al presidio anti discarica di Magliano Romano per esprimere il proprio dissenso circa la conversione dell'area rifiuti, fino ad ora destinata agli inerti, in un immondezzaio per rifiuti speciali. Moltissimi i cartelli e gli striscioni sparsi per la via Flaminia nell'intento di incoraggiare la cittadinanza dei comuni, da Sacrofano a Rignano Flaminio, a lottare insieme ai maglianesi per scongiurare il pericolo discarica. Gran parte degli slogan fanno appello ai genitori ed al loro compito di preservare il territorio per le generazioni a venire. Così madri e padri si sono mobilitati, decisi a rivendicare la genuinità delle verdi terre scelte dai nostri nonni per costruire il proprio futuro; terre oramai minacciate di presentarsi un domani gravide di veleno.
                                                                                                                       Giovanni Antonio FoisAttualita/Voci/2014/11/15_Pericolo_discarica__cittadini_alloscuro,_rifiuti_alla_luce_del_sole.html
Caso Cucchi: chi è Stato?

La sentenza di assoluzione che non dà giustizia alla famiglia di Stefano e infanga la sua memoria 


Angelica BasileAttualita/Voci/2014/11/15_Caso_Cucchi__chi_e_Stato.html
25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Quindici anni fa, l'ONU designava il 25 novembre come giornata internazionale per l’eliminazione...

Angelica BasileArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_25_novembre,_Giornata_internazionale_per_leliminazione_della_violenza_contro_le_donne.html
Torneranno i prati, Ermanno Olmi, 2014
Sopra, montagne e alberi innevati in mezzo ai quali si affaccia una meravigliosa luna; sotto, la claustrofobia di una trincea...
Paola GiacchéArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_Torneranno_i_prati,_Ermanno_Olmi,_2014.html
Memling a Roma

L'artista simbolo del rinascimento fiammingo in mostra alle Scuderie del Quirinale

Dall'11 ottobre scorso fino al 18 gennaio 2015, le Scuderie del Quirinale...
Angelica BasileArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/15_Memling_a_Roma.html

LA GUERRA E’ UNA FOLLIA

Noi di StampaCritica

Avevano i loro progetti, i loro sogni,

ma le loro vite sono state spezzate.

L’umanità ha detto: “A me che importa?”

LEGGIPrimo_Piano/Voci/2014/9/18_LA_GUERRA_E_UNA_FOLLIA.html
Tor sapienza.  Chi ha paura della paura

Il mio nome è Abu e ho 12 anni sono arrivato in Italia dalle coste dell’africa. Ho attraversato il deserto e poi il mare agitato, ho vissuto le fatiche del cammino, il freddo della notte stretto su un barcone accanto ai miei fratelli.
Ho guardato i grandi parlare fra loro e abbracciarsi, ho osservato le pieghe delle labbra arse dal sole, li ho guardati negli occhi per trovare la forza di resistere nei momenti in cui sentivo di non sopravvivere alla fatica.
Mi sono specchiato negli altri in un mare miseria, sporcizia e odore di umanità, ma anche di coraggio e forza e speranza.

Quando sono arrivato in una notte d’autunno, in questo paese nuovo che si chiama Italia, ho visto palazzi alti e un lungo fiume di automobili rumorose, ho visto uomini e donne non guardarsi ne parlare fra loro, correre veloci verso i luoghi di lavoro.
Ho visto volti cupi e pochi sorrisi.  Sembravo invisibile ai loro occhi.

Susi CiolellaAttualita/Voci/2014/11/15_Tor_sapienza._Chi_ha_paura_della_paura.html
La monnezza

Ogni giorno camminiamo per le strade delle nostre città, ogni giorno leggiamo le prime pagine dei giornali, ogni giorno conferiamo i nostri rifiuti; ogni giorno...

Delfina SangiorgiAttualita/Voci/2014/11/15_La_monnezza.html
Pasolini

Come ricordare oggi Pier Paolo Pasolini? Cosa dire, ancora, su uno dei più grandi intellettuali italiani? Le mie parole malferme possono in qualche modo rendergli omaggio? Forse no.

Delfina SangiorgiAttualita/Voci/2014/11/15_Pasolini.html