Non riceve alcun finanziamento pubblico
stampAcritica
G I O R N A L I S M O    I N D I P E n D E N T E  la voce degli ultimi

Registrazione Tribunale di Roma n°9/2011 del 20 gennaio

Numero 23/2014

 
SILENZIO

Sento le mie parole venirmi incontro dal SILENZIO. C’è in me una strana quiete. Amoremiovitamia, non pensare di dover fuggire il silenzio come se dovessi difenderti da un pericolo. Non corri alcun rischio ad offrirti la possibilità di tacere e di permetterti di restare in ascolto. Il silenzio non vive di vuoti, come si è portati a credere.
Luca De RisiRubriche/Voci/2014/12/15_SILENZIO.html
Raccoltaraccolta_langolo_del_libro_3.html
L’ANGOLO GIURIDICO
Raccoltaraccolta_angolo_giuridico_3.html

EDITORIALE

Avvilito e mortificato

L’eretico


Ci meritiamo, in tanti, un’Italia diversa

Non è sorpreso, l’eretico, delle rivelazioni di questi giorni. E neppure indignato, l’indignazione la lascia al premier Matteo Renzi. La lascia a lui.

All’uomo multiforme che ha annunciato (ancora annunci!) una drastica pulizia nel Pd (cioè nel partito che solo un anno fa lo ha eletto Segretario).

All’uomo che ha chiamato “eroi”  gli imprenditori nazionali e che parla dei sindacati come nemici da battere.

All’uomo per cui, con le parole di Wolfgang Schaeuble, falco della finanza in Europa, ministro tedesco del governo Merkel: “L’Italia ha appena approvato una impressionante riforma del mercato del lavoro” … Davvero impressionante, pensa l’eretico!

All’uomo che ha trattato al Nazzareno con anime “candide” come il pregiudicato di Arcore (e il presumibile futuro pregiudicato Verdini), in termini che non sono stati pubblicizzati …

 ....Continua

La SATIRA IN PILLOLE di

Marco Camillieri


61 arresti per Ndrangheta in Umbria.
E adesso vediamo se indovinate in quale regione si è nascosta la camorra

 PRIMO PIANOPrimo_Piano/Primo_Piano.htmlPrimo_Piano/Primo_Piano.htmlshapeimage_9_link_0
L’ANGOLO DEL LIBRO
100 PAROLE A MIA FIGLIA
“Manager e killer, assessori e spacciatori, imprenditori e rapinatori, ministri e assassini. Si, assassini. Perché mentre fu data per scontata ma mai provata in giudizio la partecipazione di Massimo Carminati all’omicidio Pecorelli, Salvatore Buzzi uccise una prostituta. Fu condannato e si fece ventiquattro anni a Rebibbia. 
Questo è l’uomo che circolava come un padrone nei corridoi del Campidoglio e delle grandi società municipalizzate dispensando ordini per conto dell’ottavo “re di Roma”, l’erede della banda della Magliana, Carminati, detto “er guercio” o “er cecato”. Assassino e anfitrione dell’ormai famosa cena nella quale fu fotografato con Gianni Alemanno, un nugolo di reduci fascisti assurti affamati al potere dopo lustri indelebili di emarginazione nell’eversione nera, con il presidente della lega delle Cooperative, oggi ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, e buona parte del centrosinistra romano.
di Claudio Caldarelli  e Eligio ScatoliniPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Mafia_bipartisan.html
Le minatrici del Sulcis

Nel sottosuolo, per ripartire dalle donne 

Sono donne sono madri, compagne, mogli ma soprattutto lavoratrici le ex minatrici Igea del Sulcis che hanno occupato due gallerie delle cave dell' Iglesias.
Determinate a far rispettare i propri diritti e la dignità del lavoro.

Le istituzioni, troppo spesso sono sorde alle richieste di aiuto dei lavoratori e cittadini che colpiti dall'assenza dello stato si sentono sempre più soli e senza futuro.
Susi CiolellaAttualita/Voci/2014/12/15_Le_minatrici_del_Sulcis.html

a cura dell’avvocato

Antonella Virgilio

avv.avirgilio@stampacritica.it

ARTE E CULTURA e CINEMAArte_Cultura_e_Cinema/Arte_Cultura_e_Cinema.html
RUBRICHERubriche/Rubriche.htmlRubriche/Rubriche.htmlshapeimage_16_link_0
ATTUALITA’Attualita/Attualita.html
Raccoltacento_parole_a_mia_figlia_3.html
Il mondo di mezzo

La bufera investe la capitale, che scopre il mondo di mezzo di Carminati  e Buzzi. Un'inchiesta agli inizi senza ancora tutti i colpevoli e con ancora troppi interrogativi da sciogliere
Angelica BasilePrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Il_mondo_di_mezzo.html
Mafia capitale, una storia già vista
Il malaffare che appesta Roma ha sbalordito un pò tutti per le sue dimensioni. I primi risultati dell’operazione nota come “ Mafia Capitale “ non lasciano dubbi.
*Giancarlo CaselliPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Mafia_capitale,_una_storia_gia_vista.html
Destini incrociati
Proviamo a incrociare i destini di un quadro, di un orto e di una prigione.
Il QUADRO di questa storia é una tela di Vincent Van Gogh.
L'amore non si può disegnare, dice un bambino.
Daniela BaronciniAttualita/Voci/2014/12/15_Destini_incrociati.html
Le signore dell’onore e del disonore…
Rosse come il sangue, rosa come l’alternativa.
In Sociologia si dice che un bambino quando nasce, impara a far parte della collettività...
Sara Di PaoloAttualita/Voci/2014/12/15_Le_signore_dellonore_e_del_disonore.html
Un magistrato nel “Mondo di Mezzo”

Un'altra brillante operazione è stata condotta dal Procuratore Capo di Roma Giuseppe Pignatone e, al di là della retorica di circostanza, scopriamo da vicino chi è davvero.


Daniele AltinaPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Un_magistrato_nel_Mondo_di_Mezzo.html
Unità e fratellanza tra gli Stati
I simboli di cui il mondo ha bisogno
Malala Yousafzai e Kailash Satyarthi vincitori del Premio Nobel per la pace Una pachistana e un indiano
Immacolata D’AngeloAttualita/Voci/2014/12/15_Unita_e_fratellanza_tra_gli_Stati.html
Ancora violenza sulle donne
Donna 34enne uccisa a colpi di coltello all’addome dall’ex marito
Nuovo caso di femminicidio nel salernitano. 
Immacolata D’AngeloAttualita/Voci/2014/12/15_Ancora_violenza_sulle_donne.html
La crisi per le famiglie 
Dal 48° rapporto annuale del CENSIS
Scorrendo i capitoli del 48° rapporto annuale del CENSIS, ci si può imbattere nel capitolo denominato: “I soggetti economici dello sviluppo”. 
Mario Guido FalociAttualita/Voci/2014/12/15_La_crisi_per_le_famiglie.html
Dall’orlo di un cratere erotico al ventre del vulcano nell’inferno argentino

Di Gianni Perrelli, corrispondente dall’estero e scrittore, i lettori di Stampa Critica hanno già appezzato le doti di narratore
Riccardo TavaniArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/11/30_Dallorlo_di_un_cratere_erotico_al_ventre_del_vulcano_nellinferno_argentino.html
EX LIBRIS
..tu non crederesti mai
che di notte gli alberi
camminano o diventano sogni.
Alda Merini
Daniela BaronciniAttualita/Voci/2014/12/15_EX_LIBRIS.html
Nilde Iotti e la politica attuale

Significativa, o quantomeno singolare è la storia di Leonilde Iotti(conosciuta  da tutti come Nilde). Una donna lungimirante, che ha svolto dapprima un ruolo nella Resistenza, poi...

Daniele AltinaAttualita/Voci/2014/12/15_Nilde_Iotti_e_la_politica_attuale.html
In ricordo di Marco Dominici
La morte del piccolo  Loris Stival mi ha fatto ritornare indietro con il tempo esattamente al 26 aprile 1970; avevo soltanto 9 anni quando a due passi da casa mia scomparve Marco Dominici. 
Roberto ColasuonnoAttualita/Voci/2014/12/15_In_ricordo_di_Marco_Dominici.html
Generazione 23 anni

Paure e ansie di un "giovane" per sempre

Un mese fa circa è apparso sull'Huffington Post United States l'articolo di Molly Sprayregen "Brain on 23" ("Il cervello a 23 anni"), il quale...
Angelica BasileAttualita/Voci/2014/12/15_Generazione_23_anni.html
Più libri più liberi 2014

La tredicesima edizione a Roma per rispondere alla crisi della piccola e media editoria

Dal 4 all'8 dicembre a Roma

Angelica BasileAttualita/Voci/2014/12/15_Piu_libri_piu_liberi_2014.html
Salvatore Buzzi

La storia del Re delle cooperative

“Tu c’hai idea quanto ce guadagno sugli immigrati? Il traffico di droga rende meno”. A dirlo è stato, colto da un'intercettazione, Salvatore Buzzi...
Simone CerulliPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Salvatore_Buzzi.html
 
I costi dell’infedeltà. Il risarcimento da infedeltà plateale
Corte di Cassazione, Sezione I Civile, sentenza 18853/2011
Se la violazione del dovere di fedeltà arriva a ledere diritti fondamentali ed inviolabili, il coniuge tradito, a prescindere dalla separazione o addebito, ha diritto al risarcimento del danno.
dal numero 1/2012
LEGGIRubriche/Voci/2012/1/15_I_costi_dellinfedelta.html


Mala tempora currunt. Ci vorrebbe un novello Cicerone per descrivere le nefandezze che avvolgono Roma. Accontentiamoci di un filosofo sui generis che descrive i meccanismi alla base del "mondo di mezzo" e cerchiamo di andare oltre, dove la buona amministrazione si sposa con la politica di qualità. Non basta dire che si è estranei ai fatti, si rischia il ridicolo se questa estraneità significa incompetenza. Roma non vuole marziani o guerci, la Città Eterna ha bisogno di capacità, passione, civiltà e onestà. È difficile ma, del resto, Roma non è stata costruita in un giorno.

FLASH

di Enea Morrone

Sistema mafia
Mafia capitale. Expo 2015. Consorzio Venezia Nuova. Tre scandali capitali: Roma, Milano, Venezia. Nella terra di mezzo tanti altri scandali, piccoli e grandi.
Claudio CaldarelliPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Sistema_mafia.html
12 Anni schiavo
l film di Steve Mc Queen, considerato dal “The Guardian” uno dei 10 film migliori del 2014, è tratto dalla vera storia della battaglia di un uomo per riprendersi la sua libertà.
Ludovica MoricoArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/12/15_12_Anni_schiavo.html
Il cimitero del futuro

Tra nubi grigie e anime sempre più nere.
Ormai da anni, si sente parlare di "cattivo smaltimento dei rifiuti". 
Sara Di PaoloAttualita/Voci/2014/12/15_Il_cimitero_del_futuro.html
Carminati: dalla Banda della Magliana a #Mafiacapitale
Massimo Carminati. Un nome che, in questi giorni, sentiamo nominare continuamente da televisioni e giornali, essendo stato considerato il capo...
Ludovica MoricoPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Carminati__dalla_Banda_della_Magliana_a_Mafiacapitale.html
Ivan era un metronotte
E’ domenica mattina. Metro A Barberini. Immagino la mia collega che apre la stazione, come anche io ho fatto per 10 anni in metropolitana. Forse ci sarà stato uno strano silenzio… di quelli che annunciano l’irreparabile… la tragedia che si sta per compiere… E poi, con gli occhi ancora in cerca del buio per proseguire il sonno, avrà fatto il solito giro della stazione, scoprendo così con terrore un altro buio, quello da cui non ci si sveglia:  un rivolo di sangue scorre sotto la porta dei bagni della stazione.
Ivan De Vitis, 42 anni, guardia giurata presso la Città di Roma Metronotte cooperativa, si è tolto la vita domenica mattina sparandosi un colpo  di pistola sotto il mento, che gli ha trapassato il cranio.
SImona GabrielliAttualita/Voci/2014/12/15_Ivan_era_un_metronotte.html
Bubba Ho-Tep. Il Re è qui – Don Coscarelli

E se Elvis fosse davvero vivo? Dove sarebbe? Probabilmente in un ospizio, avrà pensato il regista di questa grottesca e particolarissima pellicola.

Marco CamillieriArte_Cultura_e_Cinema/Voci/2014/12/15_Bubba_Ho-Tep._Il_Re_e_qui_Don_Coscarelli.html
Cappuccetto Rosso e la mamma cattiva
Per fortuna dei lettori di Stampa Critica, uno dei redattori della rivista si è trovato in loco in una delle storie che ha commosso e coinvolto il pubblico italiano nelle ultime ore come non succedeva da mesi ormai.  Figuratevi che la vicenda è riuscita a far passare in secondo piano persino la morte di Mango ed il video della direttissima dell'infarto, condiviso migliaia di volte dal goloso e famelico pubblico della rete.
Purtroppo l'assassino sembra esser stato individuato in tempi relativamente veloci e Vespa ha dovuto gettare il plastico del vecchio mulino nel camino ma va dato atto ai media di aver comunque spremuto la vicenda per quanto fosse umanamente possibile. Bravi.
Marco CamillieriAttualita/Voci/2014/12/15_Cappuccetto_Rosso_e_la_mamma_cattiva.html
Buona adesione, eppure poche tracce
Quando un giusto sacrificio, non riceverà il giusto riconoscimento
Il 12 dicembre 2014 la CGIL, la UIL e l’UGL hanno... 
Mario Guido FalociPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Buona_adesione,_eppure_poche_tracce.html

Mafia bipartisan

MAFIA CAPITALE

12 anni di silenzi


Intervista al Prof. Dr. Gaetano Pascale ex poliziotto


di Luca De Risi


Il rischio per il quadro d’insieme, emerso dall’inchiesta Mafia Capitale, con il suo intreccio affaristico-politico tra boss della mala romana, uomini delle istituzioni e faccendieri - capaci di infiltrare il Comune di Roma e la Regione Lazio –  è quello di un revisionismo riduzionista. Mentre la si racconta, in realtà,  si comincia già a minimizzare l’intera vicenda.


E’ già accaduto in altri casi -  dalle tangenti del Mo.Se. di Venezia a quelle dell’Expo di Milano, dalla Sanità Lombarda alla gestione dei migranti e dei campi rom del Lazio – che, complice certa interessata negligenza, si finisca per non cogliere la reale portata di quanto emerso, complessivamente, dalle indagini. Con il risultato che, ogni volta, ci si lascia sorprendere da una verità che perdura, invece, da tempo sotto gli occhi di tutti.


C’è, ad esempio, chi fatica a riconoscere il senso e la legittimità’ dell’accusa di associazione di stampo mafioso mossa  dal procuratore Capo di Roma, Giuseppe Pignatone... 

                                                                                                     continua

L’uccisione di di Billy e Cherie
Intimidazione con rabbia
La mafia, se tocchi alcuni fili, si fa sentire. Nei modi che conosce, nel linguaggio che le è familiare. La violenza. A volte contro oggetti. A volte contro animali o persone. L’obiettivo è sempre lo stesso: incutere timore, terrore, far tacere, lanciare messaggi. In modo arrogante, prepotente, contro chi è meno forte, perché ha rispetto per la vita. Lo ha fatto nuovamente contro Pino Maniaci e la sua splendida redazione, uccidendo Billy e Cherie, due cani di cui Pino e la sua famiglia si prendevano cura, in contrada Timpanella, dove sorge l’edificio che ospita Telejato.
Telejato, per chi non lo ricordasse, è un’emittente televisiva che trasmette da Partinico, nel territorio di Palermo.

Patrizia VindigniAttualita/Voci/2014/12/15_Luccisione_di_Billy_e_Cherie.html
Un’astensione che deve contare
E’ un punto di partenza, non voglio morire nelle larghe intese!

C’è qualcosa di strano, pensa l’eretico, nelle vicende romane di questi giorni. C’è una sollevazione generalizzata nei confronti del Pd, del movimento delle cooperative, del sindaco Marino. E non si guarda affatto, o si presta molta meno attenzione, alle responsabilità organizzate sotto la gestione Alemanno (e forse anche nelle precedenti). Di quell’Alemanno che pochi giorni prima ha  avuto la spudoratezza di fomentare le proteste a Tor Sapienza, che ha usato  ed usa Casa Pound come braccio secolare, che in intercettazioni è indicato essere portavaligie di valuta in Argentina.
Sull’inquinamento morale del Pd romano, l’eretico  si affida a Matteo Orfini, il commissario nominato da Renzi, che avrebbe detto: “Un partito non può funzionare così, va raso al suolo, e ricostruito”. 
L’ereticoAttualita/Voci/2014/12/15_Unastensione_che_deve_contare.html
I silenzi e le omissioni

Ma quanti ancora, saranno i compromessi che dovremo vedere?
Ci sono state, negli ultimi giorni, interviste e prese di posizione importanti, che hanno precisato e forse aggravato il quadro generale del nostro paese.
Carlo FalociAttualita/Voci/2014/12/15_I_silenzi_e_le_omissioni.html
La cultura dello stupro
Una violenza carnale ogni venti minuti
Ancora femminicidi. Ancora violenza sulle donne.
L’India è colpita da un’ondata di stupri...
Immacolata D’AngeloAttualita/Voci/2014/12/15_La_cultura_dello_stupro.html
Miracoli della politica 

come aumentare il debito pubblico con la legge elettorale
Mafia Capitale! Un titolo clamoroso per i giornali: ci siamo ritrovati tutti indignati e sorpresi

Cesare PirozziPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Miracoli_della_politica.html
FEUDO DI VERBUMCAUDO

L’Assessore dell’Agricoltura Nino Caleca incontra il Presidente 
del “Consorzio Madonita per la Legalità e lo Sviluppo” Vincenzo Liarda

“Saremo a fianco del Consorzio per restituire il Feudo di Verbumcaudo al territorio 
e sostenerne la valorizzazione e l’accrescimento del potenziale occupazionale”

REGIONE SICILIA
ASSESSORATO  REGIONALE  DELL’AGRICOLTURA
DELLO SVILUPPO RURALE E DELLA PESCA MEDITERRANEA
UFFICIO DI DIRETTA COLLABORAZIONEPrimo_Piano/Voci/2014/12/15_Feudo_di_Verbumcaudo.html
Troppe tensioni nel PD
Alla ricerca di un po' di coesione. E’ l’ora di Prodi? Chi visse l’esperienza delle elezioni del 1996, da semplice attivista di sinistra, nonché cittadino informato, è difficile che non conservi Romano Prodi
Mario Guido FalociAttualita/Voci/2014/12/15_Troppe_tensioni_nel_PD.html
Vittime innocenti
Al-Qaeda e l’ennesimo colpo basso all’orgoglio americano
E’ di pochi giorni fa la notizia ANSA secondo cui...

Massimo SalvoAttualita/Voci/2014/12/15_Vittime_innocenti.html